Cittadini eritrei e sudanesi sul perimetro del "Residency Center" di Holot, nel deserto israeliano di Negev, il 9 gennaio 2014.  Da metà dicembre 2013, le autorità israeliane vi hanno detenuto illegalmente ed indefinitamente migliaia di persone, nel tentativo di forzarli a lasciare il Paese.